Le proprietà benefiche della quinoa

Grazie alle sue proprietà nutritive, da alimento povero dei contadini del Sud America, la quinoa è diventata, negli ultimi anni, l’alimento “superstar” della cucina di molti
quinoa-pianta-300x225Paesi industrializzati. Si tratta di una pianta erbacea che produce una spiga ricca di semi rotondi simili a quelli del miglio ma a differenza di quest’ultimo, che è un cereale, la quinoa è considerato uno pseudo cereale, perché non appartiene alla famiglia delle Graminacee ma a quella delle Chemopodiacee, la stessa di spinaci e barbabietola. Esistono centinaia di specie dai diversi colori: bianco, nero e rosso; la più utilizzata è la quinoa Real in quanto contiene un basso tenore di saponine, molecole che conferiscono un sapore amaro e che possono essere facilmente eliminate con il lavaggio dei semi.

Dal punto di vista nutrizionale, la quinoa è un alimento con elevate concentrazioni di nutrienti. I suoi semi sono ricchi di amido e questo la rende un valido alimento da alternare alle classiche fonti di carboidrati quali frumento e riso. Gli aspetti più significativi sono l’assenza di glutine, che ne fa un prodotto ideale per i celiaci e la qualità del contenuto proteico, simile a quella della carne. Contiene infatti tutti gli aminoacidi essenziali che il nostro corpo non riesce a produrre e che, per permettere la formazione delle proteine, devono essere introdotti con la dieta; in particolare, rispetto ai cereali, apporta quasi il doppio dell’aminoacido essenziale lisina. Diapositiva3-300x225E’ un’ottima fonte di fibre, utili per la prevenzione delle malattie cardiovascolari e del diabete, in quanto riducono l’assorbimento del colesterolo e dei glucidi ed anche per la prevenzione di alcuni tumori del tratto gastro-intestinale. La frazione lipidica è costituita principalmente da grassi insaturi soprattutto omega 3, anch’essi ottimi alleati del sistema cardiovascolare. Per quanto riguarda l’apporto in micronutrienti, il minerale maggiormente presente è il manganese accompagnato da fosforo e magnesio, mentre poco rilevante risulta essere il contenuto vitaminico.

In cucina la quinoa è un prodotto versatile dal sapore neutro e per questo si presta alla preparazione di molti piatti come minestre, zuppe, insalate, polpette e timballi.



Questo articolo è stato visto 1374 volte.