Le proprietà della pera

Dal punto di vista botanico, la pera è un pomo cioè un falso frutto. Il vero frutto è costituito dal torsolo, mentre la porzione che noi mangiamo è il ricettacolo carnoso rivestito dalla buccia fibrosa.

Il frutto è caratterizzato da una forma allungata, che può assumere diverse tonalità a seconda della varietà (gialla, verde, marrone, rossa) ed una polpa biancastra di sapore dolciastro e a volte granulosa. Grazie alle migliaia di cultivar disponibili, è possibile ritrovarla sulle nostre tavole tutto l’anno. Le varietà di pere maggiormente commercializzate nel nostro paese e in Europa sono: pere William, pere Max Red Bartlet, pere Decana, pere Abate, pere Kaiser, pere Conference, pere Spinella, pere Nashi, pere coscia.

La pera è un frutto di grande versatilità in cucina. È ottima consumata fresca ma anche cotta o in abbinamento con altri ingredienti, dolci e salati.

Dal punto di vista nutrizionale la pera, essendo un frutto particolarmente dolce, è comunque un alimento poco calorico, ha un discreto contenuto in vitamine e sali minerali ed un buon contenuto in fibra.

La presenza di fibra contribuisce a limitare il livello di zucchero nel sangue, a migliorare il funzionamento dell’apparato digerente e a contenere il livello di colesterolo.

slide_11



Questo articolo è stato visto 441 volte.