Il biologo nutrizionista

Ordine nazionale dei biologi

 

Il Biologo Nutrizionista, in Italia, può autonomamente elaborare profili nutrizionali al fine di proporre alla persona che ne fa richiesta un miglioramento del proprio “benessere”, quale orientamento nutrizionale finalizzato al miglioramento delle stato di salute. In tale ambito può suggerire o consigliare integratori alimentari, stabilendone o indicandone anche le modalità di assunzione.

 

La figura professionale del nutrizionista ha diverse istituzioni di riferimento tra le quali:

  • INRAN (Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione)
  • ABNI (Associazione biologi nutrizionisti italiani)
  • ASPENI (Associazione professionale etologi e nutrizionisti italiani)
  • ONB (Ordine nazionale biologi)

Il nutrizionista sa elaborare dei programmi dietetici specifici per il paziente che si trova di fronte, di volta in volta differenti per necessità, tempo dedicato al movimento e all’allenamento del corpo, patologie ereditarie e non.

L’esperto usa tecniche e metodologie specifiche (analisi di composizione corporea, analisi del metabolismo basale e del dispendio energetico, analisi nutrizionale dell’introito alimentare, ecc.).

Esperto di educazione e informazione alimentare, è in grado di elaborare schemi dietetici per le comunità (scuole, asili, aziende) o analizzare i bisogni energetici degli individui, per calcolare una dieta corretta in base alle attività svolte. Lavora spesso per le ASL e si occupa anche di statistiche alimentari.